RaiUno_logo

Scatti di scena

Curiosità

La miniserie tv in due puntate “Il Signore della truffa” è stata girata in Piemonte, precisamente a Verbania e nelle zone della provincia del Verbano-Cusio-Ossola, sfruttando i bellissimi ambienti interni ed esterni che offre questa zona che si chiude attorno al Lago Maggiore.

Con il sostegno della Torino Piemonte Film Commission, tra i luoghi scelti per le riprese della fiction vi sono lo splendido ex-Collegio Santa Maria di Verbania, dove è stato ambientato il condominio teatro della nostra vicenda e l’Hotel Villa Aminta a Stresa, con i suoi ricchi ed eleganti ambienti. Tra le dimore storiche ricordiamo la suggestiva Villa Malerba a Belgirate, dove è ambientata la seducente dimora di Federico Sinacori, la maestosa Villa Taranto a Verbania e ancora la Villa Mussi a Baveno.

Il paese di Verbania infine - che è ben riconoscibile nella nostra miniserie tv con i suoi ambienti e i suoi scorci come il lungolago, il bar Matella e la discoteca Tam Tam - ha saputo arricchire con bellezza, realismo e veridicità la nostra storia.

Nella realizzazione della miniserie tv hanno collaborato e partecipato attivamente con grande disponibilità tre Forze dell’Ordine con i loro mezzi e il loro uomini: la Polizia di Stato che ha messo a disposizione, tra le altre vetture, la splendida Lamborghini Gallardo, l’Arma dei Carabinieri con le vetture Alfa 159 e il Corpo della Guardia di Finanza che ha partecipato alle riprese con uno dei loro elicotteri Agusta AB 412 HP che dalla base di Vengono Superiore (VA) è giunto sul set di Verbania, offrendo un eccezionale apporto alle riprese più spettacolari.

Rai.it

Siti Rai online: 847